ROAMING

EVENTS

CONCEPT

TEXTS

INFO

Repetita iuvant

12 06 2008
Assab One, Milano

foto di
Gallery
ROAMING. REPETITA IUVANT, Assab One, Milano
ROAMING. REPETITA IUVANT, Assab One, Milano
ROAMING. REPETITA IUVANT, Assab One, Milano
ROAMING. REPETITA IUVANT, Assab One, Milano
ROAMING. REPETITA IUVANT, Assab One, Milano
ROAMING. REPETITA IUVANT, Assab One, Milano
ROAMING. REPETITA IUVANT, Assab One, Milano
ROAMING. REPETITA IUVANT, Assab One, Milano
Roaming afferma la propria presenza attraverso la sparizione. Scompare tutto, dagli spazi canonici per l'allestimento delle opere d'arte fino alle didascalie che rendono riconoscibili i lavori dei diversi artisti e infine, dopo solo un giorno... scompaiono le opere stesse. Anche se a ben vedere non stiamo parlando di una vera e propria scomparsa, sarebbe meglio considerarla, infatti, come una sorta di passaggio di stato. La mostra vera e propria, per intero, passa dallo stato reale a quello virtuale, si dematerializza e si proietta nel web. Non solo, paradossalmente il sito di roaming (www.roaming-art.it) restituirà  una visita alla mostra più completa, più approfondita, più precisa. Il virtuale che completa il reale, la mostra on line, più chiara, ricca di ipertesti, approfondimenti e collegamenti; per di più vista da un occhio particolare e privilegiato, quello del fotografo Agostino Osio. Oltre a questo percorso di sparizione e metamorfosi, roaming afferma la propria presenza continuando a riproporsi, a ripresentarsi in luoghi e spazi sempre diversi. Un'operazione dunque reiterata, ripetuta, riproposta, alla continua ricerca di nuovi spazi attraverso le medesime dinamiche, nelle diverse mostre.

Gli artisti presenti ad Assab One sono stati invitati a riflettere attorno a queste due proposte e presentare le proprie suggestioni in relazione a questa dimensione spaziale e concettuale, la ripetizione nella sparizione, l'interstizio, l'azione segreta, l'identità  rinnovata.